Sepoltura nei cimiteri comunali

Informazioni
Hanno diritto ad essere sepolte nei cimiteri comunali: - i cadaveri delle persone morte nel territorio del comune, qualunque ne fosse in vita la residenza; - i cadaveri delle persone morte fuori del comune, ma aventi in esso la residenza; - i cadaveri delle persone non residenti in vita nel comune e morte fuori di esso, ma avente diritto al seppellimento in una sepoltura privata esistente in un cimitero comunale; - i nati morti ed i prodotti di concepimento di presunta età di gestazione dalle 22 alle 28 settimane complete ed i feti che abbiano compiuto presumibilmente compiuto le 28 settimane di età intrauterina e che all’ufficiale dello stato civile non siano stati denunciati come nati morti; - i resti mortali delle persone sopraelencate. La sepoltura può avvenire per inumazione, in terra in appositi riquadri, o tumulati in loculi od ossari.
Cosa serve
- Domanda il cui modulo è disponibile presso l’ufficio di stato civile; - permesso di seppellimento rilasciato dall’ufficiale dello stato civile del comune di decesso dopo la redazione dell’atto di morte.
Dove
La richiesta di inumazione/tumulazione deve essere presentata presso l’ufficio di stato civile.


Tutte le schede